25 Km con un litro: la giapponesina ibrida da record, che risparmio

La nuova utilitaria ibrida del Sol Levante è già disponibile nelle concessionarie e promette consumi da record

Nell’ambito dell’industria automobilistica, l’arrivo della nuova utilitaria ibrida proveniente dal paese Sol Levante ha destato grande interesse e curiosità tra gli automobilisti. Grazie alla sua disponibilità già presso le concessionarie nazionali, l’auto si presenta come una soluzione innovativa e promettente per chi è alla ricerca di un veicolo efficiente e rispettoso dell’ambiente. Uno dei principali punti di forza di questa vettura è rappresentato dai suoi consumi da record, che si traducono in un significativo risparmio economico per i suoi utilizzatori.

giapponese parca consumi
La nuova utilitaria giapponese ibrida dai consumi record (canva.com) – biorace.it

Grazie all’impiego di tecnologie all’avanguardia e a un’attenta progettazione ingegneristica, il veicolo è in grado di ottimizzare l’utilizzo dell’energia, garantendo prestazioni elevate e costi contenuti. Il suo approccio eco-friendly si riflette non solo nei consumi ridotti, ma anche nell’emissione di gas nocivi, contribuendo così a migliorare la qualità dell’aria e a ridurre l’impatto ambientale delle attività di trasporto.

Questa nuova proposta si inserisce perfettamente nell’attuale contesto di transizione verso la mobilità sostenibile, offrendo agli automobilisti italiani un’alternativa concreta ai tradizionali veicoli a combustione.

Mazda 2 si rinnova con tecnologie da prima della classe

Il nuovo Model Year 2024 della Mazda 2 Hybrid fa il suo ingresso sul mercato automobilistico con una serie di miglioramenti mirati a consolidare la sua posizione nel segmento delle vetture ibride. La casa automobilistica giapponese ha puntato sull’innovazione, introducendo alcune piccole novità che promettono di elevare ulteriormente l’esperienza di guida e migliorare le emissioni inquinanti. Il facelift della utilitaria asiatica non si limita solamente al nuovo disegno della calandra anteriore, ma coinvolge anche l’interno in cui spicca il nuovo display centrale con tecnologia Android Auto e Apple CarPlay wireless.

mazda 2 ibrida consumi record
Mazda rinnova la sua utilitaria ibrida (mazda.it) – biorace.it

Per quanto riguarda il propulsore, la piccola di casa Mazda sfrutta la tecnologia ibrida presa in prestito dalla conterranea Toyota. Il motore di cui è equipaggiata è un 1.5 litri benzina tre cilindri da 92 cavalli di potenza, a cui vanno sommati quelli generati dal motore elettrico da 59 kW, per una potenza complessiva raggiunta di ben 116 CV. Niente male per una leggera e compatta utilitaria dallo spirito urbano e sbarazzino. Dal punto dell’efficienza di carburante, la cavalleria non sembra pesare affatto sui consumi.

Infatti, la collaudata tecnologia ibrida giapponese permette alla moderna utilitaria di percorrere fino a 25 chilometri con un litro di benzina. Un dato davvero niente male che permette un risparmio tangibile allontanando lo spettro del benzinaio. Per quanto riguarda le versioni, la Mazda 2 è offerta in cinque diversi allestimenti: Prime Line, Centre Line, Exclusive Line, Homura e Homura Plus, con i prezzi che partono da 24.990 euro per l’allestimento entry level, fino ad arrivare ai 32.690 euro per l’allestimento top di gamma.

Impostazioni privacy