Verstappen e quell’ammissione su Hamilton: ecco cosa è successo in Ferrari

L’operazione Hamilton – Ferrari ha fatto scalpore. In pochi si aspettavano l’addio del numero 44 alla Mercedes. Ecco l’opinione di Max Verstappen.

L’arrivo di Lewis nell’abitacolo della Rossa darà molto pepe al prossimo campionato di F1. Quello che sta per iniziare, invece, sarà l’ultimo anno del 7 volte iridato con la squadra che lo ha reso una leggenda. Dopo i fasti con McLaren, conditi dal Mondiale nel 2008, Hamilton ha fatto una scelta ardua. Ai tempi il passaggio in Mercedes sembrava essere una follia, ma i fatti hanno dato ragione al fenomeno di Stevenage.

Verstappen e quell'ammissione su Hamilton
Il pensiero di Verstappen su Hamilton (Ansa) biorace.it

Convinto a prender parte all’era post Schumacher della Stella a tre punte, l’anglocaraibico ha fatto incetta di riconoscimenti iridati nella precedente era ibrida della F1. Nessuno driver era riuscito nell’impresa di sfiorare l’ottavo titolo come Lewis. E’ arrivato ad una sola tornata da una vetta che nessuno mai ha toccato. Spera di festeggiare l’ottavo Mondiale in Ferrari, ma l’impresa sarà molto complessa. Molto dipenderà già dalle performance della SF-24.

La monoposto presentata pochi giorni fa, infatti, rappresenterà la base di partenze per quella che guiderà Lewis. L’annuncio lo scorso primo febbraio dell’ingaggio del vincitore di 103 GP di F1 ha lasciato tutti a bocca aperta. Persino in Ferrari molti dipendenti non erano al corrente della sostituzione di Carlos Sainz con il martello britannico. L’accordo pluriennale con Leclerc aveva già rappresentato una gran bella notizia per tutti i fan del Cavallino.

Leclerc e Hamilton andranno a comporre una delle line-up più forte della griglia di Formula 1. Il corteggiamento del Presidente John Elkann era cominciato diversi mesi fa. Lewis sembrava essersi convinto a rimanere in Mercedes. Dopo il biennale firmato, lo stesso Toto Wolff non si aspettava il cambio di rotta del suo asso. La squadra anglo-tedesca dovrà, completamente, rivedere i suoi piani, lanciando un nuovo teammate al fianco di George Russell.

L’opinione di Verstappen sull’arrivo di Hamilton

L’olandese è rimato incuriosito dall’operazione Lewis. Quest’ultimo aveva sempre giurato amore eterno alla Mercedes, ma davanti all’occasione di iniziare una terza entusiasmante fase di carriera in Rosso si è lasciato ammaliare dal nuovo corso targato Vasseur. Quest’ultimo conosce benissimo Hamilton, avendolo guidato nelle categorie propedeutiche alla Formula 1.

L’opinione di Verstappen sull’arrivo di Hamilton
La verità del passaggio di Hamilton in Ferrari (Ansa) biorace.it

Il tre volte iridato, Max Verstappen ha spiegato che la fuga di notizie ha portato le parti in causa ad annunciare, con largo anticipo, l’accordo: “A giudicare dall’esterno ho la sensazione che l’accordo tra Hamilton e la Ferrari sia trapelato e per questo hanno dovuto poi ufficializzare l’annuncio – ha annunciato a Racingnews365.com – Questo è l’unico motivo per cui ufficializzi così presto un accordo di questo rilievo che renderà un po’ strana la stagione 2024“.

La convivenza tra i driver in Mercedes e Ferrari non sarà così agevole. Il team principal austriaco dovrà, ad un certo punto, sbattere la porta in faccia al suo pupillo. “Arriverà il momento in cui Toto Wolff dovrà dire a Lewis Hamilton che non potrà più prendere parte a certe riunioni perché è così che funziona in Formula 1 e i driver, che sono dei professionisti, sanno che è normale“, ha analizzato il figlio d’arte di Jos. Max è consapevole che Lewis darà il 100% anche nel 2024, volendo lasciare un segno. Proverà a vincere le sue ultime corse con Mercedes prima di iniziare la sua nuova avventura a Maranello.

Impostazioni privacy