Alfa Romeo Milano, primo sguardo al nuovo bolide: presenza da SUV e linee da citycar

L’Alfa Romeo non si ferma più ed è pronta a cavalcare il successo dei SUV con un nuovo modello. Ecco come potrebbe essere.

In un mondo dell’auto sempre più globalizzato occorre fare una analisi generale dei Gruppi. Oramai l’Alfa Romeo, così come la FIAT o la Maserati si muovono di pari passi con le innovazioni delle sorelle Opel, Peugeot, DS. Da quando il Gruppo Stellantis è stato creato, nel 2021, c’è una sinergia e un plan comune a tanti marchi. La fusione tra FCA e PSA ha portato ad una rivoluzione totale.

Alfa Romeo Milano, primo sguardo al nuovo bolide
Novità Alfa Romeo (Ansa) biorace.it

L’Alfa Romeo si è rilanciata con la Stelvio e la Tonale che hanno rifatto schizzare alle stelle i fatturati. I SUV hanno dato una spallata alla crisi, riproponendo in salsa diversa la popolarità del Biscione. I puristi, naturalmente, hanno storto il naso perché avrebbero voluto riavere vetture come la MiTo e la Giulietta, o una spider. Con i tempi che corrono i grossi introiti arrivano da mastodontici super SUV.

Non è un caso che anche tanti altri top brand come Ferrari, Lamborghini, Porsche abbiano investito su vetture di lusso a ruote alte. Un tempo si sceglievano auto sportive spartane, oggi anche tra i più giovani, prevale il concetto della comodità. In termini di berline è rimasta nel listino della casa di Arese, esclusivamente, la Giulia. Guidando sulle strade italiane vi sarete accorti come i SUV stiano spopolando.

Coniugando diversi concetti in un’unica idea di veicolo, gli Sport Utility Vehicle hanno un appeal impareggiabile. Per questo motivo l’Alfa sta pensando di lanciare sul mercato una alternativa alla Stelvio e alla Tonale. Il rischio per il Biscione è di snaturarsi troppo, ma oramai tutto vale nella nuova industria dell’Automotive 2.0. I fatturati rappresentano l’unica religione e con la transizione elettrica all’orizzonte, i tecnici della casa milanese non vogliono farsi trovare impreparati.

L’Alfa Romeo Milano

I SUV sono tra i pochissimi segmenti del mercato che non sembrano essere stati intaccati dalla crisi. Del resto sono versatili, sicuri e perfetti per qualsiasi gita fuori porta. Non a caso i vertici dell’Alfa Romeo hanno già annunciato la rivoluzione elettrica che investirà il brand nel prossimo futuro. Tutti i modelli del brand presenteranno una variante full electric, con l’obiettivo di una intera gamma elettrificata. I SUV sono diventati anche i modelli preferiti dagli sportivi e dai vip.

Il brand di Arese non vuole farsi trovare impreparata. Sul canale YouTube Mahboub 1 è emerso un render della Milano. Come potere osservare la 100% elettrica avrà un dettaglio spettacolare sul paraurti, con una coppia di fessure orizzontali strette. Spicca sempre la tradizionale griglia del radiatore a forma triangolare, ma con un disegno inedito dei gruppi ottici. Vi sono tre barre orizzontali nella parte superiore e una nella parte inferiore, su entrambi i lati della griglia nel paraurti.

Il logo transita al centro del cofano, mentre una ampia presa d’aria è portata nella parte inferiore del paraurti con alcuni dettagli verticali ai suoi bordi. L’auto è slanciata, ricordando anche qualche variante a ruote alte della Opel.

Il contrasto cromatico è interessante, con elementi scuri nella zona inferiore, mentre il retrotreno è caratterizzato da una struttura che si estende nella parte posteriore, incorporando luci e tre elementi a forma di L su ciascun lato. La variante full electric presenterà un propulsore da 156 cavalli e 400 km di autonomia. In gamma potrebbero essere presenti anche altre varianti. Non è ancora chiaro il prezzo della Milano.

Impostazioni privacy