Schumacher, aggiornamento importantissimo: i tifosi già non vedono l’ora

Nel 2024 è prevista una nuova avventura per il figlio del Kaiser. Ecco cosa ha ammesso ai fan Mick Schumacher in vista della sua prossima esperienza nel Motorsport.

Il percorso professionale di Mick Schumacher, in un biennio in F1, è stato molto deludente. Dopo aver vinto tutto nelle categorie minori ci si attendeva una presenza fissa nel circus. Al contrario, nel suo primo anno in Haas, ha chiuso con zero punti. La giustificazione c’era perché la VF-21 non stava in pista e, per scelta dei vertici della squadra americana, non era all’altezza delle altre competitor.

Schumacher, aggiornamento importantissimo: i tifosi già non vedono l'ora
La scelta di Mick Schumacher (Ansa) biorace.it

Gene Haas aveva puntato tutto sul cambio regolamentare e, anche grazie alle Power Unit Ferrari, la Haas nel 2022, almeno nella prima parte di stagione, aveva stupito. Mick si era addirittura sbilanciato sulla possibilità di poter cogliere un podio. A differenza di Mazepin, nel 2022, il figlio del Barone Rosso è stato affiancato da un pilota esperto e già molto addentro alle dinamiche del team. Kevin Magnussen ha avuto un feeling immediato con la VF-22, portandola subito a punti in Bahrain.

L’unico a non marcare punti, su monoposto con motori Ferrari, nella prima tappa del calendario era stato proprio il tedesco. Nel Motorsport la sfortuna è molto relativa e, difatti, nel corso della stagione Mick non ha dimostrato di valere il sedile di una delle 20 monoposto in griglia per errori suoi. Mick, infatti, ha collezionato soli 12 punti totali nel 2022, grazie ad un sesto posto al Red Bull Ring e un ottavo a Silverstone.

Il teammate danese ha concluso la stagione con 25 punti e il tredicesimo posto in classifica, a 12 punti da Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel. Questo per i vertici della Scuderia ha significato solo una cosa: Mick Schumacher out, Nico Hulkenberg in.

Dopo i tanti incidenti avuto dal giovane tedesco, Steiner gli preferì un usato sicuro che garantisse concretezza e regolarità. Gli errori alla guida di Mick hanno avuto una forte incidenza sull’economia della squadra. I risultati scarsi del 2023 rappresentano un’altra storia che è costata a Gunther Steiner il ruolo di team principal.

La nuova vita di Mick Schumacher

Nella passata stagione il figlio del campione della Ferrari ha accettato la proposto di Toto Wolff per fare da pilota di riserva della Mercedes, alle spalle di Lewis Hamilton e George Russell. Il lavoro di sviluppo in un top team lo ha, sicuramente, forgiato per rispondere presente alla chiamata del WEC. Nel 2023, infatti, il tedesco prenderà parte alla nuova avventura dell’Alpine nel campionato Endurance. La casa di Enstone ha presentato, in occasione di un evento congiunto, l’A524, con la quale Pierre Gasly ed Esteban Ocon correranno in Formula 1, e la A424, l’hypercar che gareggerà nel WEC.

La nuova avventura di Mick Schumacher
La nuova vita di Mick Schumacher

Sulla vettura francese vi saranno Matthieu Vaxivierre e Nicolas Lapierre, e soprattutto Mick Schumacher. All’atto della presentazione della vettura, il tedesco ha spiegato che è entusiasta di correre con l’Alpine nel WEC. “Sono molto contento di essere qui e credo che il sentimento sia reciproco. Le differenze con la F1 sono enormi, su tutte quella di tagliare il traguardo 24 ore dopo. Inoltre, sono molto felice di poter condividere l’auto con due piloti esperti“, ha sancito Mick.

È un grande piacere ed è un onore guidare e sviluppare l’A424 – ha dichiarato il tedesco nel giorno della presentazione dell’hypercar – la fase di sviluppo ora è chiusa, adesso è l’inizio del nostro viaggio e non vedo l’ora di gareggiare nelle prossime settimane. Sarà una stagione d’apprendimento, ma non vediamo l’ora di scendere in pista con quest’auto in Qatar“. Non si è parlato di Mick per il dopo Hamilton in Mercedes, ma di un altro famoso driver.

Impostazioni privacy