Formula 1, arriva un nuovo pilota: è già pronto a stupire tutti

Il mondiale di Formula 1 è pronto a partire, ma si guarda già al futuro. Ecco chi può essere uno dei protagonisti del domani.

Sono ormai meno di tre le settimane che ci separano dal via del mondiale di Formula 1 targato 2024, con il Gran Premio del Bahrain che aprirà le danze per il quarto anno di fila. Max Verstappen vuole ripartire da dove si era interrotto, dominando la scena sui rivali. La Red Bull svelerà giovedì la RB20, una monoposto che potrebbe ripetere quanto fatto dalla sua progenitrice iridata, ma la Ferrari e tutti gli altri non vogliono stare a guardare.

Formula 1 nuovo pilota
Formula 1 piloti in azione (ANSA) – Biorace.it

Per la prima volta nella storia della Formula 1, la griglia di partenza sarà la stessa della stagione precedente, senza rookie o spostamenti tra le varie squadre, con la rivoluzione che è attesa per il prossimo anno. Tra i giovani di belle speranze che si stanno mettendo in mostra nelle categorie inferiori c’è anche un figlio d’arte, che ha puntato sui motori come suo padre, ma scegliendo una disciplina ben diversa. Andiamo a vedere di chi si tratta e dove corre oggi.

Formula 1, Jack Doohan sogna il Circus

In Formula 1 sembra esserci poco spazio per i giovani, con i team che, in molti casi, hanno deciso di puntare su piloti esperti sotto il regime del Budget Cap, nella speranza di avere meno incidenti e costi aggiuntivi possibili. In tal senso, fu emblematica la scelta della Haas di licenziare Mick Schumacher, costretto, a fine 2022, a lasciare il proprio sedile a Nico Hulkenberg dopo aver distrutto troppe volte la propria monoposto.

Jack Doohan parla papà Mick
Jack Doohan in azione (ANSA) – Biorace.it

Un altro tema da affrontare è legato alla Formula 2, i cui vincitori, in passato, avevano sempre un posto assicurato nella massima serie per l’anno seguente, ma ora non è più così. A farne le spese sarà Theo Pourchaire, che dopo aver dominato la stagione resterà a piedi, con il regolamento che nemmeno gli permetterà di prendere parte nuovamente alla serie cadetta.

Tra coloro che sognano una possibilità, ma che difficilmente ne avranno a breve, figura anche Jack Doohan, australiano e figlio di Mick, leggenda delle due ruote, 5 volte campione del mondo della Classe 500 con la Honda negli anni Novanta. L’australiano, classe 2003, è da anni parte del programma giovani di casa Alpine, ed attualmente milita in Formula 2 con il team Invicta Virtuosi Racing.

Doohan ha faticato nel 2021 e nel 2022, ma nel 2023 ha messo in mostra un netto step. Il classe 2003 ha chiuso terzo alle spalle di Pourchaire e Frederik Vesti, vincendo tre gare, in Ungheria, in Belgo e ad Abu Dhabi. Al momento, non si parla di un suo possibile approdo nella massima formula, ma sono molti coloro che credono che potrebbe avere la sua occasione.

Tra di loro non può mancare papà Mick, che si riempie di orgoglio nel parlare del suo ragazzo, che rispetto a lui ha scelto le quattro ruote, nella speranza di poter giungere al suo sogno in futuro. Intervistato ai microfoni di “Nine News“, celebre canale televisivo australiano, Doohan senior ha dichiarato che suo figlio è pronto per avere un sedile, e che si augura che anche l’Alpine possa scommettere sul giovane australiano.

Ecco le sue parole: “Dal mio punto di vista, Jack è pronto, ed anche lui sente che è così, mi auguro che il team lo ritenga all’altezza per farlo debuttare in Formula 1. Al momento però, il problema più grande è rappresentato dal fatto che non ci sia un sedile a disposizione“. Alla fine del 2024, tuttavia, gran parte della griglia andrà in scadenza di contratto con le proprie squadre, e questo potrebbe produrre un’opportunità anche per il giovane talento australiano.

Impostazioni privacy