Audi Avant, grande ritorno, le prime indiscrezioni sono arrivate

C’è una grande novità in casa Audi che riguarda uno dei modelli più attesi. Ecco come sarà e le prime notizie su di lei.

Tempi di decisioni e cambiamenti in casa Audi, all’interno della quale si prepara la gamma del futuro. Secondo i piani diramati lo scorso anno, la casa di Ingolstadt avrebbe dovuto smettere di produrre auto termiche già dal 2026, puntando solo sull’elettrico, ma i dati del mercato hanno portato a rivedere tutto ciò. Infatti, si è optato per la preservazione dei modelli termici ed ibridi, dal momento che sono quelli che permettono al marchio di guadagnare di più.

Audi Avant, grande ritorno, le prime indiscrezioni sono arrivate
Audi – Biorace.it

Per questo, a breve e medio termine ci sarà maggior concentrazione sul termico, anche se l’elettrico resta il punto focale in chiave futura. Nelle prossime righe, vi parleremo di una grande novità che l’Audi porterà al debutto tra pochi mesi, e che è già in azione per alcuni test. Andiamo a vedere come sarà e le sue caratteristiche.

Audi, ecco come può essere la nuova A7 Avant

Per il 2025 è atteso l’arrivo di un nuovo gioiellino di casa Audi, vale a dire la A7 Avant, che sta effettuando da tempo alcuni test su strada. In sostanza, si tratta della Station Wagon dotata di motore termico della nuova A6, che da ora in avanti sarà solo elettrica. La casa di Ingolstadt ha infatti deciso di denominare i modelli full electric con la classica lettera A ai numeri pari, mentre quelli spinti da un motore a combustione saranno dispari.

Audi A7 Avant come cambia
Audi A7 Avant render (YouTube) – Biorace.it

Secondo quanto riportato da “Motor1.com“, la nuova A7 Avant, ovvero in versione Station Wagon, sarà lunga ben 5 metri, e da quel punto di vista non si discosterà troppo dal modello attuale. Tuttavia, farà il proprio esordio una nuova calandra singleframe, con nuovi listelli cromati orizzontali, che verranno sfruttati per dare una sensazione di maggiore profondità del muso.

Molto sottili i fari anteriori, ovviamente a LED, con grandi prese d’aria laterali che la rendono molto spigolosa ed aggressiva nel design. Le fiancate saranno maggiorate, con passaruota più larghi, mentre le maniglie dovrebbero essere a scomparsa, in modo da non intaccare l’aerodinamicità del veicolo quando avviene l’impatto con l’aria.

Per quanto riguarda i motori, ovviamente, l’Audi A7 e la A7 Avant non saranno elettriche, ma punteranno su motori a benzina, sia Mild che Plug-In Hybrid. In particolare, le ibride ricaricabili saranno dotate di una batteria più grande e più capiente, che permetterà di aumentare quella che è l’autonomia in elettrico, utile per contenere consumi ed emissioni, viaggiando per alcuni tratti con il motore termico spento.

Inoltre, ci sono dei dubbi sulla motorizzazione diesel, che al momento non è ancora stata conferma. Ci sarà da capire cosa ne sarà della RS6, che diventerà, ovviamente, RS7 nel caso in cui venisse realizzata. La versione attuale è un mostro di potenza, in grado di toccare i 630 cavalli, ma anche sulla sua costruzione si attendono conferme dalla casa dei quattro anelli. Stesso discorso per quanto riguarda i prezzi, ma è facile pensare che siano molto elevati. Nel video postato in alto, caricato sul canale YouTube DPCcars“, è possibile dare un’occhiata ad un render che ne immagina le forme.

Impostazioni privacy