Problema clamoroso per Porsche e Audi, non possono sbarcare: sono bloccate

Disastro assoluto per Porsche ed Audi, così come per altre auto. Un problema non le permette di sbarcare per un motivo assurdo.

Non è un periodo troppo facile per il mercato delle quattro ruote, e ci sono alcuni marchi che stanno soffrendo più di altri. Il gruppo Volkswagen, di cui fanno parte Audi e Porsche, è in grossa recessione, ed ha approvato un piano di taglio ai costi di ben 10 miliardi di euro da attuare entro il 2026. La situazione è molto complicata, e per cercare di uscirne, si è optato anche per un taglio ai prezzi delle auto elettriche, la famosa gamma ID., che sino a questo momento non ha di certo portato a casa i risultati sperati.

Porsche Audi problema enorme
Porsche Audi guaio da risolvere – Biorace.it

Audi e Porsche, dal canto loro, vivono una situazione più rosea, ma la casa di Ingolstadt ha dovuto, a propria volta, mettere leggermente da parte le auto elettriche, che non garantiscono guadagni importanti all’azienda. A tutto ciò, si aggiunge ora una problematica clamorosa, che riguarda l’esportazione all’estero di queste vetture, ed anche quelle di un altro marchio piuttosto noto. Andiamo a vedere cosa sta accadendo e quali sono le motivazioni del caos in corso.

Auto, ecco il problema per Porsche ed Audi

Secondo quanto riportato dal “Financial Times“, un grave problema sta attanagliando un gran numero di marchi, tra i quali Porsche ed Audi. Infatti, migliaia di auto sono bloccate in alcuni porti degli Stati Uniti, e non viene data loro la possibilità di sbarcare. Assieme ai brand premium del gruppo Volkswagen ci sarebbero anche le auto di lusso di casa Bentley, ed il motivo è legato ad un componente cinese che è montato sulle vetture.

Audi auto bloccate
Audi caos negli USA (Audi) – Biorace.it

Sembra, infatti, che questo elemento sia stato prodotto in contravvenzione con le leggi anti-schiavismo degli Stati Uniti d’America, e per questo, queste migliaia di vetture non sarebbero ben accette sul suolo degli USA. Secondo quanto emerge, ci sarebbero migliaia di Porsche ed Audi bloccate, così come qualche centinaia di Bentley, che non possono muoversi dai porti, in quella che è una situazione grottesca e mai verificatasi in precedenza.

Secondo quanto emerge, il gruppo Volkswagen aveva già deciso di bloccare le consegne dopo aver trovato un componente sospetto, che non aveva acquistato in forma diretta, ma tramite un fornitore. In questo caso, il fornitore stesso si era accorto di un problema legato al componente, andando ad avvisare gli addetti della VW, che avevano preso la decisione di bloccare tutte le consegne per analizzare quanto stesse accadendo.

Non è un momento in cui i rapporti tra la Volkswagen e la Cina sono così distesi, dal momento che la casa di Wolfsburg potrebbe addirittura abbandonare lo Xinjiang per sospette violazioni dei diritti umani. Sono molte le fonti che parlano della possibilità della VW di abbandonare la regione orientale del paese del Dragone, e la situazione fatica a sbloccarsi. Al momento, queste migliaia di vetture sono ancora bloccate, e dagli USA sembrano essere irremovibili sulle loro decisioni. Presto però, si dovrà giungere ad un compromesso.

Impostazioni privacy