Tifosi Ferrari in delirio: non solo Hamilton, ennesima ufficialità da urlo

La Rossa ha mostrato, in tutta la sua bellezza, la nuova monoposto che prenderà parte alla 75esima edizione del campionato del mondo di Formula 1.

La Ferrari ha svelato la SF-24 con un breve lancio sui canali social. Il video ha mostrato le prime soluzioni tecniche della nuova monoposto, l’ultima che guiderà Carlos Sainz. Dal 2025, invece, verrà affisso il numero 44 sul muso della Rossa. Una novità che ha già mandato in visibilio i fan del Cavallino, dopo l’annuncio del rinnovo pluriennale di Charles Leclerc.

Tifosi Ferrari in delirio
Novità Ferrari (Media Press) biorace.it

La Rossa potrà fare affidamento sulle performance del vincitore di 103 GP. Nessuno nella storia della F1 ha vinto più GP di Lewis Hamilton. Per Sainz non c’è stato scampo. Nel momento in cui l’anglocaraibico ha detto si alla proposta faraonica di Elkann, lo spagnolo è stato costretto a defilarsi dal progetto del Cavallino. Si sta già guardando intorno alla ricerca di un nuovo sedile, ma molto passerà dalle sue performance al volante della SF-24.

La monoposto, almeno nelle forme, non è una rivoluzione totale che in tantissimi si aspettavano. Le migliorie si nasconderanno pure sotto il cofano, tuttavia non è estrema nei concetti aerodinamici. Nei primi metri percorsi a Fiorano Charles Leclerc ha annunciato che si tratta di un’auto più facile da guidare rispetto alla SF-23. Facilità alla guida che potrebbe tradursi con una possibilità di spingerla più al limite sin da subito, ma non è detto che risulterà veloce come la rivale di Milton Keynes.

Alcuni concetti sono stati anche ripresi dalla competitor campione in carica, ma la Rossa ha deciso di portare avanti dei concetti aerodinamici che si erano già palesati sulla F1-75 e la SF-23. Non c’è stato quel concetto innovativo che tanti i fan si aspettavano dopo l’annuncio di Vasseur su un’auto nuova per il 95% dei componenti. La forza delle wing car sta nel fondo e vedremo, nei primi test, i riscontri cronometri della SF-24.

Ferrari, arrivano novità sensazionali

Seguendo il diktat dei tecnici la SF-24 rappresenterà una rottura con il passato. La vettura dello scorso tendeva ad usurare presto le mescole, risultando con pochi punti di forza. E’ tutto da verificare se la Rossa ha trovato il giusto compromesso tra velocità di punta e agilità nei tratti misti. Il direttore tecnico Cardile ha parlato di vettura più robusta e sincera.

Tifosi Ferrari in delirio
La nuova Ferrari SF-24 (Media Press) biorace.it

Con la SF-24 abbiamo voluto creare una piattaforma completamente nuova – ha ammesso l’ing. Cardile in un comunicato stampa – Si può dire infatti che ogni area della monoposto è stata riprogettata. Abbiamo trasformato le indicazioni dei piloti in grandezze ingegneristiche e abbiamo assecondato la loro esigenza di avere una vettura più facile da guidare e quindi da sfruttare e portare al limite. Non ci siamo posti vincoli progettuali se non quello di ottenere una monoposto robusta e sincera, che faccia anche in pista quello che vediamo in galleria del vento, prendendo come punto di riferimento la direzione dello sviluppo che avevamo adottato lo scorso anno e che a fine stagione ci aveva fatto fare un salto in avanti in termini di competitività“.

Enrico Gualtieri, responsabile della Power Unit del Cavallino ha aggiunto: “Il fatto che il progetto della PU sia congelato per regolamento non significa che il 2024 non presenti sfide interessanti. Ci aspetta la stagione con più gare nella storia della categoria e questo significa tempi di reazione più veloci e meno ore al banco disponibili. In preparazione di questo campionato abbiamo rivisto tutti i processi che riguardano il propulsore – la preparazione, la delibera e la gestione – in modo da massimizzarne la prestazione. Inoltre abbiamo lavorato a braccetto con i nostri partner per ottimizzare ulteriormente le procedure lato affidabilità: per esempio grazie al costante monitoraggio dei fluidi che riusciamo a realizzare in pista con Shell siamo in grado di avere continuamente indicazioni sullo stato di salute della power unit“.

Impostazioni privacy