Vasseur e quella terribile ammissione su Sainz e Wolff: non gli era mai successo prima

Frederic Vasseur ha commentato il lancio della nuova Ferrari, facendo riferimento anche a Sainz e Wolff. Ecco le sue parole.

Il giro di presentazioni delle auto che prenderanno il via del nuovo mondiale è terminato, e c’è da dire che i giorni più interessanti sono stati quelli compresi tra martedì e giovedì. Infatti, la danza dei top team è stata aperta dalla Ferrari, che ha svelato la SF-24, la prima nata sotto la gestione di Frederic Vasseur, e che dovrà essere, ad ogni costo, l’arma del riscatto. 24 ore dopo abbiamo scoperto le forme della nuova Mercedes F1 W15, che accoglie di nuovo l’argento sul muso, lasciando spazio al nero nel resto della livrea.

Vasseur parla di Sainz e Wolff
Vasseur team principal della Ferrari (ANSA) – Biorace.it

Oggi, invece, è toccato alla regina, vale a dire la Red Bull RB20, che con Max Verstappen e Sergio Perez aveva già debuttato un paio di giorni fa, nel Filming Day di Silverstone. Ora è davvero tutto pronto per il via della nuova stagione, nella consapevolezza che agguantare il team di Milton Keynes sarà un’impresa per tutti visto il grande vantaggio tecnico accumulato.

In chiave futura, la Ferrari ha piazzato il colpaccio Lewis Hamilton, ufficializzando il suo ingaggio un paio di settimane fa. A partire dalla prossima stagione, il sette volte campione del mondo guiderà per la Scuderia modenese, al fianco di Charles Leclerc ed al posto di Carlos Sainz. Vasseur ha detto la sua sul momento in cui ha parlato con lo spagnolo e con Toto Wolff.

Vasseur, ecco cosa ha detto su Sainz e Wolff

Frederic Vasseur ha avviato ormai un anno fa la rivoluzone all’interno della Ferrari, consapevole del fatto che la gestione di Mattia Binotto fosse stata deleteria per il futuro del Cavallino. Dunque, dopo l’acquisto di diversi tecnici ed altri colpi che sono in programma, si è deciso di incrementare il livello della coppia dei piloti, soffiando Lewis Hamilton alla Mercedes, dando vita ad uno dei trasferimenti sportivi più assurdi di sempre.

Ferrari SF-24 scenari futuri
Ferrari SF-24 in mostra (Ferrari) – Biorace.it

La Ferrari, nel 2025, tornerà a contare su un campione del mondo, cosa che non accadeva dal lontano 2020, l’ultima stagione di Sebastian Vettel. Il team principal del Cavallino, nel corso delle interviste di rito, non ha nascosto che il momento in cui ha parlato al telefono con Carlos Sainz e Toto Wolff è stato piuttosto complesso.

Ecco le sue parole: “Dire a Sainz che avevamo deciso di rimpiazzarlo è stata una delle chiamate più difficili della mia vita, così come quando ho telefonato a Toto Wolff. Ho pensato che fosse giusto chiamarlo per metterlo al corrente di quanto fosse successo, ma è chiaro che per me sia stato molto complicato“.

Vasseur e Wolff sono infatti molto amici, ed è chiaro che comunicare una notizia di questo tipo non deve essere stata una passeggiata. Tuttavia, ancora per un anno, la Ferrari ed Hamilton saranno rivali, e possiamo immaginare che si daranno una gran battaglia, nella speranza che entrambe siano in grado di competere contro la Red Bull, che sarà nuovamente il punto di riferimento per la massima formula.

Impostazioni privacy