Italiana ed elegante, la nuova city car è da urlo: torna l’icona

Arriva una nuova utilitaria sulle strade italiane. L’attesa è finita. Scopriamo le caratteristiche della nuova regina italiana.

Il mercato dell’Automotive sta attraversando una fase di grandi trasformazioni e crisi, tuttavia vi sono modelli che continuano ad essere in cima alle classifiche di vendite. Vetture che per stile e quotazioni continuano ad essere desideratissime dalla fascia media degli italiani.

Italiana ed elegante, la nuova city car è da urlo
Le caratteristiche della nuova Lancia Ypsilon (Media Press) biorace.it

Tra le vetture più importanti della storia del segmento A italiano c’è, sicuramente, la Lancia Ypsilon. E’ tra le vetture preferite dalle donne e i motivi sono evidenti anche nella nuova versione. L’utilitaria della casa piemontese è elegante e risulta ideale per affrontare con agilità gli ingorghi delle nostre giungle urbane. Non è raro vederla parcheggiata ad ogni via per le sue doti da perfetta city car in termini di dimensioni e brio. I vecchi motori a benzina la rendevano piuttosto scattante e divertente anche nelle gite fuori porta.

E’ ancora oggi una delle auto preferite dai giovani. La Ypsilon, nel 2023, è stata comunque la terza auto più venduta nel mercato italiano con 44.743 immatricolazioni. Il Gruppo Stellantis di cui fa parte la Lancia sta puntando ad una rivoluzione totale per il futuro listino. La fusione tra FCA e PSA ha avvicinato, maggiormente, i prodotti nostrani a quelli francesi. E’ chiara la contaminazione della Peugeot e persino della Opel nelle linee del nuovo modello. Dopo 13 anni dall’ultima versione, i vertici hanno deciso che era arrivato il momento di promuovere la nuova gen.

Le caratteristiche della nuova Lancia Ypsilon

E’ arrivata, in pompa magna, l’edizione limitata Cassina 100% elettrica, prodotta in 1.906 unità numerate. La collaborazione con l’azienda italiana Cassina, nota nel settore dell’arredo contemporaneo, garantisce un abitacolo curatissimo. Al suo interno spicca la tonalità blu per quanto concerne i sedili, realizzati in velluto riciclato con motivo a “Cannelloni”, la plancia e i pannelli delle porte. Si è puntato al lusso, creando un bel mix tra tradizione ed elementi all’avanguardia.

Arriva una nuova utilitaria sulle strade italiane.
Nuova Lancia Ypsilon (Media Press) biorace.it

Il blu Lancia spicca anche all’esterno con il modello in edizione limitata. I cerchi in lega da 17″ sono neri con diamantatura dark. Il nuovo frontale caratterizzato da una ampia calandra, costituita da tre raggi di luce, trasmette un senso di modernità. L’auto risulta slanciata e le maniglie delle portiere posteriori sono nascoste nel terzo montate vicino allo scudetto del marchio.

I gruppi ottici circolari posteriori ricordano quelli dell’iconica Stratos e integrano la lettera “Y” rovesciata. E’ cresciuta anche nelle dimensioni. Più lunga e più larga rispetto alla progenitrice, con i suoi 4,08 di lunghezza e 1,76 di larghezza pesa poco meno di 1.600 kg. La versione full electric presenta una potenza pari a 156 cavalli e di una coppia di 260 Nm. La batteria da 51 kWh consente un’autonomia fino a 403 km nel ciclo combinato Wltp.

Grazie alla ricarica rapida la batteria schizza dal 20 all’80% in 24 minuti. L’ultima nata di casa Lancia presenta la guida autonoma di livello 2 di serie, un sistema di ausilio al parcheggio, oltre all’innovativo infotainment Sound air light augmentation, costituito da due display da 10,25″, che integrano Android Auto e Apple CarPlay wireless, l’assistenza vocale e tanti altri gadget.

Alla nuova Ypsilon non manca nulla. Ha tanto lusso e comfort che la rendono già una icona di stile. Debutterà anche in Belgio e in Olanda, a cui seguiranno il mercato di Francia e Spagna, nel 2025, oltre a quello tedesco. Tutto molto bello, ma c’è un problema. L’edizione full electric Cassina della Ypsilon ha un prezzo di listino di 39.999 euro (34.999 euro in caso di rottamazione fino a Euro 4) con il wallbox casalingo. Una vettura che ha sempre attirato le attenzioni della fascia media, difficilmente, farà i botti sul mercato ad una cifra così alta, confermando il trend che le EV sono proibitive per i più.

Impostazioni privacy